Società Italiana Nutrizione Artificiale e metabolismo segreteria@sinpe.org

Nutrizione ospedaliera espen sinpe

Care Colleghe e cari Colleghi,

desideriamo informarvi che è disponibile sul sito societario, la versione in italiano della LINEA GUIDA ESPEN sulla NUTRIZIONE OSPEDALIERA, grazie alla collaborazione tra SINPE ed ASAND.

Questa collaborazione è nata dall’interesse comune nello stimolare una riflessione approfondita sull’organizzazione dei servizi di ristorazione ospedaliera, sulla prescrizione e le indicazioni delle diverse diete e sul monitoraggio dell’assunzione alimentare in tutti i contesti assistenziali, al fine di promuovere una maggiore consapevolezza e contribuire alla sicurezza del paziente anche attraverso un’assistenza nutrizionale che risponda in maniera appropriata ai suoi bisogni, riducendo il rischio di malnutrizione e delle sue complicanze.

Il documento, la cui traduzione è stata autorizzata da ESPEN è stata curata da un gruppo di lavoro intersocietario costituito dalla Dott.ssa Lidia Santarpia, dal Dott. Vincenzo Zurlo e dalla Dott.ssa Ersilia Troiano, a cui va un vivo ringraziamento.

Ci auguriamo che il documento possa avere ampia diffusione e, soprattutto, che possa rappresentare un riferimento per la progettazione dei servizi di ristorazione ospedaliera e per l’assistenza nutrizionale nelle strutture assistenziali.

Un cordiale saluto

Il Presidente e il Consiglio Direttivo

Linea Guida Espen La Nutrizione Ospedaliera

Approval Letter

 

FAD

La malnutrizione in tutte le sue forme (per eccesso, per difetto e per deficit di micronutrienti) impatta in modo negativo sulla salute a livello individuale e di popolazione, incrementando mortalità e morbilità, impattando negativamente sulla qualità di vita e sui costi dei trattamenti sanitari.

Questa FAD, anche grazie al contributo di esperti nazionali e internazionali, propone a tutti gli operatori sanitari un approfondimento di questi temi, a partire dai 6 pilastri della Decade ONU, offrendo una prospettiva di continuità tra cibo, salute e ambiente. Le diete tradizionali, e la Dieta Mediterranea in particolare, verranno presentate come esempio paradigmatico di riferimento.

Gli argomenti trattati nella FAD sono:

  • il concetto di “sicurezza alimentare o food security”
  • la relazione tra cibo e salute
  • la transizione nutrizionale
  • la Decade Onu della nutrizione con specifiche su vari casi clinici.

L’evento è accreditato per tutte le professioni e la partecipazione è gratuita.

Si ricorda che ai fini dell’acquisizione dei crediti formativi ECM e relativo invio dell’attestato è obbligatorio:

  • aver preso parte all'intero evento formativo
  • aver compilato la documentazione che verrà fornita ONLINE
  • aver superato la prova di apprendimento mediante questionario di valutazione ONLINE (score necessario del 75%)

L'evento in oggetto si terrà giovedì 7 aprile 2022 ore 11-12.30 e prevede 36 Crediti ECM.

Per iscriversi al corso bisogna collegarsi alla piattaforma Educazione continua in medicina. Fare clic su login in alto a destra e poi selezionare "Crea un account". Dopo essersi collegati si deve selezionare dalla homepage la sezione Università degli Studi di Torino e poi il corso "I sei pilastri della decade ONU: azioni contro la malnutrizione in tutte le sue forme. Dagli impegni passati agli sviluppi futuri" e cliccare su "Iscrivimi". 

Consulta il programma

Somministrazione di farmaci tramite sonda per nutrizione enterale 1

Care Colleghe e Colleghi,

segnaliamo che è disponibile sul sito societario, nella sezione dedicata, la versione in italiano della linea guida pratica ESPEN: Nutrizione Enterale Domiciliare, tradotta da SINPE e autorizzata da ESPEN.

Ci auguriamo come sempre che questo strumento vi possa essere d’ausilio nella pratica professionale.

Un cordiale saluto

Il Presidente e il Consiglio Direttivo

 

Linea Guida Pratica Nutrizione Enterale Domiciliare

Approval Letter

Pathway

Carissimi,

nell'augurarvi buon anno 2022, vi inoltro l'invito a partecipare a questo webinar sulla cura globale della Paralisi Cerebrale Infantile (intesa come neurodisabilità) durante il quale si presenteranno le linee guida che abbiamo elaborato come documento intersocietario.

Le Care Pathways sono linee guida prodotte dalle Società Scientifiche o da Enti Governativi finalizzate all’implementazione nell’ambito delle attività cliniche di buone prassi diagnostico-terapeutiche. Questi documenti spesso fanno parte di Linee Guida più generali o traggono origine da una ricerca sistematica della migliore letteratura disponibile su un determinato argomento (Linee Guida o Revisioni Sistematiche di buona qualità) con l’obiettivo concreto sia di implementare le conoscenze e la formazione dei professionisti coinvolti,  sia di promuovere  l’utilizzo delle raccomandazioni in esse contenute  nell’ambito delle attività professionali per migliorarle.

Questo percorso è stato avviato circa 3 anni fa dalle Società Scientifiche SIMFER-SINPIA  quando nel 2018 dovevano essere aggiornate le Linee Guida intersocietarie sulla Paralisi Cerebrale Infantile “Raccomandazioni per la riabilitazione dei bambini affetti da Paralisi cerebrale infantile“ e si è poi progressivamente esteso ad altre Società Scientifiche (SIRN, AIFI-GIS Pediatrico, SITOP, AITNE, ANUPI-TNPEE, SIL,SIFEL,GISD,SINPE,SIP) ricercando il più ampio coinvolgimento multidisciplinare dei professionisti e delle associazioni delle famiglie.

Il panel multidisciplinare per la stesura delle Care pathways ha selezionato 5 principali argomenti ritenuti prioritari per il trattamento della PCI  condividendone la metodologia per la stesura:

il Trattamento Intensivo Precoce, il Trattamento Neuromotorio, la Prevenzione delle deformità e il ruolo del postural management, la Disoralità e i disturbi della nutrizione (disfagia, scialorrea, alvo neurogeno), la Comunicazione aumentativa alternativa e relativi ausili.

Nella giornata del 17 gennaio 2022 verranno presentate e discusse tra i professionisti coinvolti le proposte di raccomandazioni elaborate dai 5 sottogruppi con l’obiettivo di condividerle e pianificare l’iter successivo.

L’incontro si svolgerà in presenza (60 posti) a Bologna nei pressi dell’Ospedale Maggiore, presso la SALA CESARI - PALAZZINA AVIS.

E’ prevista anche la modalità Webinar sincrona. Per iscriversi al Webinair  il percorso  per arrivare, attraverso il portale IRCCS,  alla pagina  di presentazione dell'iniziativa, al programma e all'iscrizione  è il seguente :

www.isnb.it --> EVENTI --> 17 gennaio cliccare su Presentazione Care Pathways e compilare il form per l'iscrizione

La chiusura delle iscrizioni, avverrà  venerdi 14/1/22  alle ore 13:00 .

 Agli iscritti verrà successivamente inviato il link per partecipare al webinar.

 

Scarica il programma